7 motivi per diventare PVR (Punto Vendita Ricariche)

7 motivi per diventare PVR (Punto Vendita Ricariche)

Sempre più attività come bar, edicole, tabaccherie e locali commerciali in genere, scelgono di includere nella loro offerta commerciale la distribuzione di servizi tra cui ricariche e pagamenti: quali sono i principali vantaggi di diventare un Punto Vendita Ricariche?

  1. Zero costi – Non paghi attivazione o canoni mensili, per sempre: diventare PVR significa provare a incrementare i guadagni senza alcun investimento
  2. Zero rischi – DPCM, distanze dai luoghi sensibili e limitazioni di orario non sono un tuo problema: vendere le ricariche non implica promuovere il gioco, i tuoi clienti potranno giocare sempre e ovunque
  3. Più guadagni – Incassa fino al 10% delle ricariche dei tuoi clienti, non solo nel tuo locale, ma anche per le ricariche che effettuano online da casa loro
  4. Più clienti – Attira un nuovo pubblico nella tua attività e fidelizza i tuoi clienti attuali: i servizi di ricarica sono all’ordine del giorno e già ampiamente diffusi
  5. Più premi – Con i Premi Produzione puoi incassare fino a €4.000 di extra al raggiungimento dei tuoi obiettivi
  6. Monitoraggio in tempo reale – Tieni d’occhio i tuoi guadagni con un portale che mostra in tempo reale il bilancio della vendita ricariche
  7. Assistenza Dedicata – Consulenza legale e fiscale, Installazione presso la tua sede, Formazione all’uso degli strumenti e un call center sempre a tua disposizione.

In pratica, diventando PVR si avrà la possibilità di offrire più servizi ai propri clienti, fidelizzandoli, e ampliare il proprio pubblico attirandone di nuovi, tra cui persone che già usufruiscono di questi servizi ma lo fanno recandosi in altre attività. Inoltre, attirare un maggiore flusso di clienti nel proprio locale significa anche aumentare le possibilità di vendere i prodotti del proprio core business.

Una grande novità in questo settore è rappresentata dai distributori automatici di servizi: la modalità tradizionale prevede che l’operatore, tramite un software installato sul PC aziendale, eroghi i servizi ai clienti su esplicita richiesta; con i distributori di servizi invece sono i clienti stessi a poter acquistare i servizi, in completa autonomia. Ciò significa che non sarà necessario lavorare di più per guadagnare di più, e gli stessi clienti potranno quindi usufruire di un servizio più veloce.

Diventare PVR è molto semplice, abbiamo spiegato il processo nell’articolo Come Diventare PVR.

Ti interessa diventare un PVR? Contattaci per una consulenza gratuita!